VELOCITÀ DI LAVORO OTTIMALI, TEMPI DI LAVORO PIÙ ELEVATI, MAGGIORE EFFICIENZA: ECCO IL NUOVO CASE IH QUADTRAC 715

Nuovo modello in aggiunta alla linea Steiger e Quadtrac AFS Connect recentemente aggiornata / Potenza di picco di 778 CV dal nuovo motore FPT Cursor da 16 litri con turbo a due stadi / Trasmissione Powershift potenziata, sistema di cingoli per carichi pesanti, maggiore area di contatto / Nuovo look nella parte anteriore pacchetto di stile e illuminazione finale

I vantaggi economici, di efficienza e ambientali derivanti dal consentire a un operatore di fare di più con una sola macchina hanno spinto allo sviluppo di un nuovo trattore al top della gamma Case IH, il Quadtrac 715 AFS Connect da 778 CV/572 kW (potenza di picco). Ora il trattore di produzione più potente di Case IH, unisce molti dei principi Quadtrac consolidati e collaudati in quasi tre decenni con progressi significativi e differenze fondamentali rispetto ad altri modelli nella linea recentemente lanciata dei modelli 525 – 645 Quadtrac AFS Connect e 475 – 525 Steiger Trattori AFS Connect.

“Il principio alla base dello sviluppo del Quadtrac 715 non è semplicemente una maggiore potenza”, afferma Franz Josef Silber, responsabile marketing prodotto Case IH per i trattori ad alta potenza e 4 ruote motrici. “Il nostro obiettivo era creare una macchina che soddisfacesse le esigenze delle aziende agricole più grandi della nostra regione, per far funzionare gli attrezzi alla velocità ideale, produrre ritmi di lavoro più elevati e consentire di eseguire le operazioni al momento ideale, anche in condizioni di lavoro difficili, per sfruttare al meglio di brevi finestre meteorologiche. Volevamo anche garantire la protezione del suolo attraverso un’impronta maggiore e un minor numero di passaggi, il che significa anche maggiore efficienza e un minimo di terreno trafficato”.

Piena potenza attraverso quattro binari

Disponibile solo nel formato Quadtrac cingolato, il nuovo modello 715 è alimentato da un trattore innovativo nel settore: il nuovo FPT Cursor 16L TST. La sua cilindrata è maggiore del 23% rispetto al Cursor 13L TST del Quadtrac 645, erogando 778 cavalli di potenza di picco a 1.900 giri/min e una coppia di picco di 3.255 Nm a soli 1.400 giri/min. L’elevata disponibilità di coppia è assicurata da un sistema di turbocompressione con intercooler a doppio stadio che garantisce una rapida risposta al carico in condizioni difficili. Le soste per il rifornimento sono ridotte grazie all’integrazione di serbatoi a sella più larghi sul telaio posteriore, che contengono un totale di 1.968 litri di gasolio, l’11% in più rispetto al Quadtrac 645.

Il motore alimenta la più recente trasmissione powershift Case IH PowerDrive a 16 velocità con gestione automatica della produttività (APM). Introdotto sulla linea Quadtrac AFS Connect lanciata di recente, è dotato di componenti principali potenziati.

Aggiornate le unità cingolate

Le nuove unità cingolate per carichi pesanti sono significativamente diverse da quelle degli altri modelli Quadtrac. I cingoli sono più lunghi di 305 mm per un maggiore contatto con il terreno, un migliore trasferimento di potenza, una maggiore trazione e una compattazione ridotta. Il diametro della ruota motrice è di 1.008 mm, rispetto a 910 mm, con cinque alette del cingolo agganciate alla ruota motrice anziché quattro, per gestire la coppia più elevata e massimizzare la durata del cingolo.  

Un nuovo look per un nuovo livello di output

Esternamente, il nuovo Quadtrac 715 si distingue dai suoi compagni di scuderia per il nuovo design distintivo del cofano. Il cofano, che può essere sollevato più in alto del 31% (34 o contro 26 o ) per un migliore accesso per la manutenzione, viene aperto e chiuso tramite un attuatore elettrico, azionato tramite un interruttore in una scatola con serratura vicino ai gradini della cabina. Presenta inoltre un nuovo design dell’illuminazione, con nuove luci stradali a LED e fari da lavoro che producono una potenza di 25.420 lumen, per una potenza di illuminazione maggiore dell’11%. A questi si aggiungono i nuovi fari da lavoro montati sulla cabina disponibili in tre pacchetti, con il pacchetto di livello superiore che fornisce un’emissione aggiuntiva di 45.600 lumen con copertura a 360 gradi.

In grado di gestire gli attrezzi più grandi

Una barra di traino di categoria 5 corrisponde perfettamente alla capacità di movimentazione degli attrezzi del nuovo trattore, mentre l’attacco a tre punti di categoria 4 opzionale, recentemente introdotto su altri nuovi modelli Quadtrac, solleva 10.092 kg ed è stato progettato fin dall’inizio per adattarsi alle capacità del Quadtrac 715. Fino a otto distributori ausiliari sono forniti da una pompa idraulica SmartTorque a doppio flusso da 216 l/min o da 428 l/min opzionale.

Miglioramenti della cabina per semplificare le giornate lavorative

Esternamente, l’accesso facile e sicuro alla cabina è garantito tramite gradini rotanti a forma di scala, mentre la guida confortevole è assicurata dalle sospensioni della cabina a quattro punti. L’illuminazione rinnovata offre un nuovo look e una maggiore potenza, mentre altre nuove funzionalità pratiche includono i maniglioni attorno al tetto per facilitare la pulizia sicura dei finestrini e un nuovo tergicristallo anteriore che aumenta l’area spazzata totale.

Internamente, ci sono nuove aree portaoggetti, mentre un nuovo cielo incorpora una nuova illuminazione a LED e migliora l’uscita degli altoparlanti del sistema audio dalle opzioni del sistema audio potenziate. Un sistema di binari integrato nel rivestimento del padiglione destro e nel montante A garantisce un facile fissaggio del monitor. Può trasportare un secondo terminale AFS Pro 1200 dove richiesto, per lo sterzo AFS AccuGuide e la gestione a fine campo AccuTurn Pro, la gestione degli attrezzi ISOBUS, la guida e altro ancora. La tecnologia AFS Connect consente la registrazione dei dati agronomici e del veicolo, compreso il trasferimento bidirezionale tra il trattore e il portale online myCaseIH, consentendo inoltre il monitoraggio/supporto remoto della macchina da parte dei proprietari e, previa autorizzazione, dei concessionari.

La prima visione pubblica europea del Quadtrac 715 sarà all’Agritechnica A novembre 2023 ad Hannover, in Germania.

Commenti

commenti

Michele Antonucci

Classe 1984. Car Enthusiast & Automotive Journalist.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.