PAGANI AUTOMOBILI CELEBRA I SUOI PRIMI 25 ANNI IN MEDIO ORIENTE A DUBAI

Si svolgono a partire dal 15 dicembre 2023 i festeggiamenti del 25° anniversario di Pagani Automobili presso il prestigioso Bulgari Resort di Dubai, alla presenza di numerosi clienti e celebri esponenti della stampa locale e internazionale. L’appuntamento segna un ulteriore passo nel percorso celebrativo del 25° Anniversario di Pagani, che ha visto un susseguirsi di eventi internazionali dedicati a tutti coloro che hanno creduto nel progetto di Horacio Pagani fin dall’inizio: clienti, colleghi, collaboratori e appassionati. L’evento di Dubai, nello specifico, è dedicato ai clienti e ai partner delle aree di Medio Oriente e Africa. Horacio Pagani non ha solo sognato e costruito Hypercar tra le più amate al mondo, ma ha fatto dell’azienda un Atelier creativo in cui una comunità di persone si riconosce, condivide azioni e pensieri, affronta le grandi complicazioni della meccanica, maneggia la bellezza e si lascia guidare dall’ispirazione.

Il debutto della Utopia in MEA

Protagonista assoluta è la Utopia, vettura che apre il terzo atto della storia del marchio, al suo debutto nella regione del Medio Oriente e Africa. La nuova Hypercar è caratterizzata da un design semplice e senza tempo, che incarna un’idea automobilistica visionaria e in controtendenza. L’ispirazione è il più puro principio leonardesco di Arte e Scienza, che mira alla realizzazione di un oggetto che unisca la più raffinata piacevolezza estetica alla più sofisticata tecnologia. Prodotta in soli 99 esemplari, la prima serie di Utopia Coupé è già stata assegnata ad una ristretta cerchia di appassionati.

In esposizione anche la Zonda F Roadster e la Huayra Roadster

Presentata al Salone di Ginevra del 2006, la Zonda F Roadster condivide con la sorella coupé tutte le finiture e gli allestimenti, in modo da rappresentare una concreta alternativa per il potenziale acquirente. L’adozione dei nuovi tessuti triassiali in fibra di carbonio ha permesso di riprogettare il telaio e di mantenere lo stesso peso della coupé (1.230 kg). Il risultato finale è una vettura altamente aerodinamica che ha fatto registrare un tempo di 7’29 sulla pista del Nürburgring. Prodotta solo nella versione Clubsport, poiché questo allestimento si è dimostrato di gran lunga più gradito rispetto all’originale, grazie anche all’aumento della potenza del motore a 650 CV, la Roadster F presenta un impianto frenante Brembo, con dischi autoventilanti in carbo-ceramica da 38 cm di diametro, sia davanti che dietro, e i cerchi in lega di alluminio e magnesio, di disegno Pagani e realizzati dalla APP-Tech, da 19 pollici di altezza all’anteriore e da 20 pollici al posteriore. Va infine ricordato che la Roadster F ha riscosso un notevole successo commerciale, tanto che i telai disponibili per la produzione hanno presto raggiunto il tutto esaurito.

Accanto alla Zonda F Roadster si trova la Huayra Roadster. Definita da Horacio Pagani come il suo «progetto più complicato», è una vettura quasi interamente a vista, con ogni parte meccanica visibile, orgogliosamente esposta. Presentata al Salone di Ginevra nel 2017, è la prima roadster di sempre a essere più leggera della versione coupé. Un obiettivo raggiunto attraverso la revisione completa di tutti i componenti e lo sviluppo di nuove formule di compositi avanzati, tra cui il Carbo-Triax HP52 combinato al carbo-titanio, che hanno permesso al team di ridurre il peso della vettura di 80 kg rispetto alla precedente coupé e di ottenere un incremento del 52% in termini di rigidezza. Per svilupparla sono stati necessari sei anni di duro lavoro, curando ogni minimo dettaglio. Il risultato finale è una vettura open-air prodotta in 100 esemplari secondo la più autentica filosofia Pagani.

Commenti

commenti

Michele Antonucci

Classe 1984. Car Enthusiast & Automotive Journalist.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.