PIRELLI: DALLE CLASSICHE ALLE MODERNE NUOVI PNEUMATICI PER LE GT MASERATI

SVILUPPATI SU MISURA P ZERO E P ZERO WINTER PER LA GRANTURISMO CON MOTORIZZAZIONE TRADIZIONALE ED ELETTRICA, E CINTURATO P7 DELLA GAMMA COLLEZIONE PER LA BITURBO  

Dalla prima Biturbo lanciata nel 1982 con il Cinturato P7 alla GranTurismo Folgore 100% elettrica gommata P Zero Elect, i pneumatici Pirelli hanno accompagnato la storia delle granturismo Maserati. Vetture sportive ma anche confortevoli, sia per i lunghi viaggi sia per l’utilizzo quotidiano, questa tipologia di auto mantiene da sempre prestazioni e comfort come punti fermi, nonostante i decenni di evoluzione. Oggi Pirelli offre un primo equipaggiamento su misura per le auto simbolo di questa tradizione: P Zero e P Zero Elect rispettivamente per Maserati GranTurismo e GranTurismo Folgore, mentre per i collezionisti di Maserati Biturbo è stato realizzato un nuovo Cinturato P7 della gamma Collezione, esposto all’edizione appena conclusa del Salone Auto e Moto d’Epoca di Bologna. Tutti pneumatici con sviluppo dedicato, in collaborazione con Maserati, come indica la marcatura MGT sul fianco di tali prodotti.

P ZERO E P ZERO WINTER PER LA NUOVA GRANTURISMO

Per l’attuale generazione di GranTurismo, presentata di recente in due versioni, a motorizzazione tradizionale ed elettrica, Pirelli ha sviluppato tre equipaggiamenti ad hoc, tutti con misure differenziate fra anteriore (20”) e posteriore (21”). Per la stagione calda c’è Pirelli P Zero sulla variante a combustione interna, mentre per la GranTurismo Folgore è disponibile un P Zero con marcatura Elect, che identifica i pneumatici Pirelli con tecnologie specifiche per le auto elettrificate. Per offrire controllo e maneggevolezza anche con il freddo, invece, la GranTurismo può essere equipaggiata con Pirelli P Zero Winter, approvato da Maserati come soluzione ideale in condizioni invernali per entrambe le motorizzazioni. Il P Zero è il pneumatico UHP scelto dalle più prestigiose case automobilistiche per i modelli ad alte prestazioni, ed è realizzato facendo sempre maggiore affidamento su modellazione e simulazione virtuale, che consentono di adattare con precisione il pneumatico alle caratteristiche di ogni automobile. Simulazioni a cui seguono sempre sessioni di test oggettivi e soggettivi in pista, utili a ottimizzare il comportamento tanto del pneumatico, quanto della vettura stessa. Sono target particolarmente impegnativi quelli di Maserati, che per le sue GranTurismo ha richiesto pneumatici con elevato comfort di guida e sonoro. Soprattutto i P Zero Elect per la Folgore, ai quali è stato dedicato uno sviluppo aggiuntivo appositamente per raggiungere il livello di silenziosità desiderato. Mescole di ultima generazione invece permettono di ottenere le accelerazioni laterali e longitudinali elevate tipiche di una vettura granturismo.

CINTURATO P7 PER LA MASERATI BITURBO

La prima GT di Maserati prodotta su scala industriale risale agli inizi degli anni Ottanta. È la Biturbo, una coupé compatta ad alte prestazioni che nasceva gommata Pirelli Cinturato P7. Questo pneumatico, derivato direttamente dall’esperienza nel Campionato Mondiale Rally, è stato il primo ultraribassato a essere introdotto sul mercato. La sua caratteristica era una copertura dal fianco più basso rispetto alla larghezza del battistrada come mai si era vista prima, aumentando di molto la tenuta in curva dell’auto. Il Cinturato P7 diventò presto uno dei pneumatici di punta per le vetture high performance e sarebbe stato poi fornito in primo equipaggiamento sulla Biturbo S, la versione potenziata e ancora più sportiva introdotta esattamente quarant’anni fa, nel 1983. Oggi il Cinturato P7 torna in gamma per la Maserati Biturbo nella misura 205/55 R14 nel catalogo della linea Pirelli Collezione, dedicata alle auto classiche. Questo Cinturato P7, marcato MGT, è stato riportato in vita in collaborazione con Maserati Classiche e si caratterizza per un aspetto del tutto simile all’originale, sia nel disegno battistrada sia nel lettering, ma realizzato con materiali e tecnologie moderne. Insieme ai collaudatori Pirelli, il nuovo pneumatico è stato inoltre testato dallo stesso collaudatore Maserati che ha sviluppato la Biturbo 40 anni fa, ritrovando lo stesso carattere di sportività, ora unito a una maggiore sicurezza soprattutto su bagnato e in condizioni di scarsa aderenza.

Commenti

commenti

Michele Antonucci

Classe 1984. Car Enthusiast & Automotive Journalist. Fondatore e Web Master di www.mitoalfaromeo.com ( 2000), www.dauniacom.it (2002) e www.guidoitaliano.it ( 2011); giornalista pubblicista dal 2019 presso l'ODG della Puglia. Nel settore automotive dal 2006. Ha svolto i seguenti ruoli: Sales Brand Manager Jeep e Alfa Romeo presso un dealer FCA. Zone Manager After Sales con Euromaster Italia SRL, Michelin Italiana SPA, Peugeot Automobili Italia SPA e Goodyear Dunlop Tyres Italia SPA in tutto il Sud Italia. Da gennaio 2023 Dealer Manager per conto di Fit2You Broker ai dealer auto e moto di quattro regioni del Sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.