Lamborghini Paris celebra i sessanta anni del brand

Mentre Automobili Lamborghini continua le celebrazioni del suo 60° anniversario in tutto il mondo, Lamborghini Paris, rappresentata da LS Group, il 19 settembre ha accolto oltre 200 invitati nel cuore della capitale francese per un evento esclusivo che ha unito le passioni di due mondi: automotive e moda.

Gli ospiti hanno potuto scoprire l’evoluzione, in termini di design, della gamma di V12 del brand grazie alla presenza di sette modelli leggendari, tra cui la Lamborghini 350 GT; la Miura – la prima vera supersportiva, e la Countach, che con il suo lancio nel 1974 ruppe con gli schemi del passato. A completare la schiera delle V12, altre vetture iconiche come la Diablo, la Murciélago e l’Aventador. Lamborghini Paris ha approfittato anche dell’occasione per presentare, per la prima volta agli ospiti presenti a Parigi, Lamborghini Revuelto[1]: oltre ad essere la prima supersportiva V12 ibrida plug-in HPEV (High Performance Electrified Vehicle), rappresenta un nuovo paradigma per tutte le vetture della categoria.

A pochi giorni dall’inizio della Fashion Week, Lamborghini Paris ha scelto di legare le celebrazioni del 60° anniversario del brand al mondo della moda seguendo i canoni della vera tradizione parigina, ovvero con una sfilata. Lamborghini Paris ha infatti affidato allo stilista Dylan Parienty la creazione di un’esclusiva collezione di alta moda di cui l’ultimo capo, un vero capolavoro, ha reso omaggio al 60° anniversario della Casa di Sant’Agata Bolognese. In un bianco che richiama il Bianco Sideralis di Revuelto, questo abito è un emblema della sinergia tra moda e supersportive, con un’altissima attenzione al dettaglio e una ricerca costante della scelta perfetta di colori e materiali.

“In un’ode all’eleganza, così cara sia alla cultura parigina sia a quella italiana, abbiamo deciso di rendere omaggio alle diverse manifestazioni dell’arte che ritroviamo nell’alchimia tra moda e auto. Design, movimento, couture, estetica: questi due universi così simili richiedono capacità artigianali in tutte queste discipline. Ecco come il sogno di questa sfilata è diventato realtà” ha affermato Edouard Schumacher, Presidente di LS Group.

Il programma estetico e di personalizzazione di Lamborghini, il celebre Ad Personam, permette anche al cliente più esigente di dare libero sfogo alla creatività per creare la supersportiva dei suoi sogni. Attraverso un configuratore virtuale e l’esperienza di uno specialista di prodotto Lamborghini, i clienti possono scegliere tra un vasto assortimento di colori per l’esterno, materiali per gli interni, finiture e dettagli, direttamente presso lo studio Ad Personam della concessionaria di fiducia oppure in quello appena riaperto della sede centrale di Sant’Agata Bolognese, dove potranno esplorare in dettaglio anche le personalizzazioni più complesse.

La serata parigina dedicata all’eleganza, tenutasi nei pressi del ponte Alexandre III, si è conclusa con un evento musicale per allietare gli ospiti. L’architettura barocca della location, con le sue volte straordinarie e le pareti di pietra, ha contribuito a un’atmosfera unica resa ancora più speciale dal gioco di luci. La posizione privilegiata, vicino ai monumenti più celebri di Parigi e la vista sulla Torre Eiffel, ha permesso di vivere un’esperienza unica in cui godere della combinazione perfetta tra diverse forme di arte quali moda, arte, architettura, design e ingegneria automotive.

Commenti

commenti

Michele Antonucci

Car Enthusiast & Automotive Journalist. On board nel settore automotive dal 2006 e Zone Manager dal 2012 Area Sales e After Sales.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.