IVECO e Plus scelgono le strade pubbliche tedesche per i primi test dei camion ad alta automazione

IVECO, il brand di veicoli commerciali di Iveco Group e pioniere nella commercializzazione e produzione di veicoli alimentati con carburanti alternativi, e Plus, fornitore leader a livello mondiale di soluzioni di guida ad alta automazione e sistemi di guida autonoma, hanno oggi annunciato l’inizio questo mese di prove su strade pubbliche per testare i loro nuovissimi camion ad alta automazione, sviluppati in collaborazione dalle due aziende. La prima fase di test si svolgerà in Germania. Nell’ambito di questo programma di prove su strade pubbliche, IVECO e Plus raccoglieranno dati stradali per mettere a punto il funzionamento dei loro modelli a guida autonoma e iniziare a studiare l’eventuale produzione in fabbrica. L’IVECO S-WAY con sistema PlusDrive è pensato per migliorare la sicurezza, l’efficienza e l’esperienza di guida, oltre a costituire una scelta ancora più sostenibile per le flotte. 

La Germania è un punto di riferimento per quanto riguarda la guida autonoma, siamo perciò entusiasti di avviare il nostro programma di test su strade pubbliche in un Paese che è da tempo all’avanguardia nell’ambito della tecnologia e del lancio di soluzioni di sicurezza rivoluzionarie, come i camion ad alta automazione. Si tratta di una fase importante della nostra pianificazione che porterà sul mercato nuovi mezzi altamente automatizzati”, ha spiegato Marco Liccardo, Chief Technology & Digital Officer, Iveco Group

I test su strade pubbliche verranno condotti inizialmente in Germania, per poi svolgersi anche in Austria, Italia e Svizzera nei mesi a venire. L’unicità dei sistemi stradali e delle condizioni di guida di ogni paese porteranno questi camion su una grande varietà di terreni, pendenze, condizioni meteorologiche e scenari di guida, con l’obiettivo di ampliare costantemente le capacità e le caratteristiche della tecnologia di guida autonoma sviluppata da Plus. 

Shawn Kerrigan, COO e co-fondatore di Plus, ha dichiarato: “Quella dell’esperienza sulle strade vere è una parte estremamente importante del programma di test volto a comprovare la validità della nostra tecnologia, preparandoci così alla diffusione commerciale del nostro prodotto a guida autonoma in Europa. Considerando che la sola Germania si trova ad affrontare una carenza di 60.000 autotrasportatori, PlusDrive, la nostra soluzione ad alta automazione, aiuterà a migliorare la sicurezza su strada e la sostenibilità, ovviando inoltre ai problemi riscontrati delle flotte locali in fatto di reclutamento e fidelizzazione del personale impiegato negli autotrasporti”.  

Commenti

commenti

Michele Antonucci

Classe 1984. Car Enthusiast & Automotive Journalist.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.