Assicurazione online e tradizionale: caratteristiche e come scegliere

Quando arriva il momento di attivare o rinnovare un’assicurazione auto, ci chiediamo sempre se sia più conveniente stipularne una online oppure una di stampo tradizionale. Questo perché tra le molte voci di spesa che vanno a influire sul nostro bilancio familiare senza dubbio quella della polizza auto e relativo premio ricopre un’importanza cruciale. Non è sempre facile scegliere nel mare magnum di proposte, alcune più aggressive o interessanti di altre, che vengono veicolate dalle compagnie senza soluzione di continuità.

Sedi fisiche e rapporto personale vs minori costi e velocità di gestione

Naturalmente la principale e più evidente differenza che si nota tra le assicurazioni tradizionali e quelle online è che mentre le prime stabiliscono un rapporto fisico e personale con il cliente, le seconde restano nell’ambito della virtualità. Le compagnie digitali, inoltre, non hanno sedi che restano aperte al pubblico e il loro operato si svolge solo ed esclusivamente attraverso il sito internet e il call center dedicato.

Ci sono procedure che però ovviamente sono le stesse, sia per la compagnie tradizionali che per quelle online. Ci sono periti che collaborano e che si attivano sul territorio nell’eventualità di un sinistro, c’è pure una rete capillare di carrozzerie che sono convenzionate e pronte a offrire supporto così come avviene anche con i centri assistenza. Non essendoci sedi fisiche né intermediari a libro paga, le compagnie digitali potranno applicare prezzi più competitivi a parità di condizioni. Il vantaggio economico ovviamente risulta particolarmente interessante per quanto concerne i benefici delle polizze online, che sono anche comode in fatto di gestione e attivazione. Dal 2013, inoltre, cambiare assicurazione auto è molto più facile poiché non essendoci più l’opzione del tacito rinnovo (che implicava di dover dare la disdetta con 15 giorni di anticipo sulla naturale scadenza) è sufficiente arrivare a fine contratto e poi cercare una diversa compagnia e una più vantaggiosa offerta.

Trasparenza dell’offerta e assistenza clienti: le cose da sapere

La polizza auto può essere stipulata in pochi clic direttamente online meglio se dopo aver messo a confronto, grazie a piattaforme che offrono questo servizio, le diverse offerte sul mercato. Una volta che l’assicurazione auto sarà stata attivata, la compagnia provvederà al rilascio delle credenziali necessarie per avere accesso a un’area riservata da cui la gestione della polizza risulterà agevolata. Si potrà inoltre avere rapido accesso a servizi accessori e sempre da qui si potrà effettuare il rinnovo del contratto oppure – per esempio in caso di furto o vendita della macchina – avviare il procedimento di annullamento.

La personalizzazione dell’assicurazione, diversamente da quanto avviene offline dove le offerte sono per la gran parte di tipo standard, è molto più facile da ottenere. Non è necessario girare dalla sede di una compagnia all’altra in cerca del preventivo migliore: online si ha il massimo controllo su quest’ultimo ed è possibile valutare e infine scegliere quali opzioni aggiungere e quali invece escludere. Il tutto in assoluta trasparenza e direttamente dal computer di casa: un valore aggiunto tipico del mondo virtuale. Nel caso in cui si voglia invece optare per una polizza tradizionale, ci sarà da tenere conto che la pratica verrà gestita da un consulente. Solitamente viene messo in campo un team di esperti, che assicura tutto il supporto necessario tramite un dialogo diretto. Che per molte persone resta comunque ancora un elemento importante per orientare la scelta in un senso o nell’altro poiché si sentono più rassicurati a confronto con lo scambio di mail, chat e telefonate che offrono gli operatori digitali.

Come evitare il rischio frode quando si naviga online

Tra i principali rischi che gli automobilisti temono con riferimento alla stipula della polizza auto in via digitale c’è quello di frode. Si ha sempre un po’ timore di poter finire per affidarsi a compagnie che poi si rivelino fantasmi. Il web ormai comunque è un luogo molto più sicuro rispetto al passato, l’importante è comunque fare affidamento a brand strutturati e aziende la cui affidabilità sia nota e specchiata. E’ sempre bene comunque verificare che la compagnia risulti iscritta all’ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) o all’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni). Il contratto deve indicare la data di decorrenza della polizza auto, inoltre è bene verificare sempre la copertura dell’assistenza fisica sul territorio.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.