Lutto nel mondo dell’auto: è morto Sergio Pininfarina

Addio a Sergio Pininfarina, vero e proprio ‘stilista’ dell’auto e padre dei più bei prodotti italiani, dalla Ferrari Testarossa alla Maserati Quattroporte, ambasciatore del made in Italy nel mondo. L’imprenditore, che l’8 settembre avrebbe compiuto 86 anni, è morto nella sua casa torinese: accanto la moglie Giorgia, i figli Paolo e Lorenza. Il 1961 è anche l’anno in cui il residente della Repubblica Giovanni Gronchi cambia per decreto il cognome Farina in Pininfarina, che diventerà famoso nel mondo anche grazie al filo doppio che lo lega con il mondo del cinema, che fa man bassa delle auto che portano la sua firma: dalla Lancia Aurelia del ‘Sorpasso’ al Duetto del ‘Laureato, passando per la Nash Healey di ‘Sabrinà. L’inizio dei rapporti con la Ferrari risale al 1951 quando Enzo Ferrari incontra Pinin. Il legame sarà sempre stretto e l’azienda disegnerà più di duecento Ferrari, alcune finite in allestimenti temporanei del Moma di New York. (ANSA)

Pininfarina: la storia di un successo industriale – Il Sole 24 Ore

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.