Lancia ha nominato i primi quaranta concessionari europei in Spagna, Francia, Germania, Olanda, Belgio e Portogallo

“Oggi si compie un altro passo avanti nel Rinascimento di Lancia per farne un marchio desiderabile, rispettato e credibile nel mercato premium europeo. Dopo aver annunciato il piano strategico a 10 anni, presentato un nuovo logo e applicato la nuova Corporate Identity nel primo showroom italiano, abbiamo incontrato a Torino tutti i potenziali nuovi concessionari a cui abbiamo presentato la nostra strategia e il piano di internazionalizzazione. E oggi Lancia nomina i primi 40 concessionari in 6 Paesi: Spagna, Francia, Germania, Olanda, Belgio e Portogallo. Saranno questi, infatti, i primi mercati dove Lancia “sbarcherà” con l’arrivo della Nuova Ypsilon.” ha dichiarato Luca Napolitano, CEO del marchio Lancia. “Entro la prima metà del 2024, nomineremo 70 nuove concessionarie in altrettante grandi città europee. Il nostro sarà un modello distributivo innovativo e caratterizzato da una qualità senza compromessi: un numero selezionato di rivenditori, senza necessità di grandi showroom e con l’intento di offrire un alto livello di qualità, sia online che offline. Oggi Lancia scrive un’altra pagina della propria storia in attesa del prossimo appuntamento…”.


 

Il processo di internazionalizzazione
Oggi parte la nuova rete Lancia: un ulteriore step nel processo di internazionalizzazione del marchio, che ha adottato alcuni criteri principali per effettuare la selezione dei Paesi e della relativa rete di distribuzione. Il primo è l’amore e la passione per il “Made in Italy”, con Spagna, Belgio, Francia e Portogallo nelle prime posizioni. Il secondo è la rilevanza delle vendite online, con l’Olanda e la Germania in pole position.
Il processo di rinnovamento del modello distributivo è stato avviato con la presentazione della nuova Corporate Identity presso il flagship store di Milano, che si completerà su tutta la rete italiana ed estera entro la prima metà del 2024, per il lancio della Nuova Ypsilon.
Il nuovo modello, efficiente e innovativo, prevede un numero selezionato di rivenditori ed è basato su un concetto chiave del Rinascimento di Lancia: la qualità senza compromessi. I nuovi showroom consentiranno infatti al cliente di vivere un’esperienza totalmente immersiva, sia online che offline, ricreando una sensazione di home feeling, attraverso materiali, colori e cura per il dettaglio ispirati all’architettura e al design italiano.
 

La roadmap di Lancia
Quella di Lancia è una roadmap solida e ambiziosa, che sta procedendo molto velocemente, come previsto dal piano strategico di Stellantis “Dare Forward”, con l’obiettivo di fare di Lancia un marchio credibile, rispettato e desiderabile nel mercato premium europeo, attraverso tre pilastri fondamentali: elettrificazione, qualità e sostenibilità.
Il piano strategico a 10 anni di Lancia prevede l’introduzione di tre nuovi modelli, uno ogni due anni, a partire dal 2024 con l’introduzione della Nuova Ypsilon. Dal 2026, Lancia presenterà solo modelli 100% elettrici e, dal 2028, venderà vetture unicamente 100% elettriche.
Un piano strategico che porrà grande attenzione alla sostenibilità, come dimostra l’utilizzo di materiali innovativi: il 50% delle superfici che si toccano saranno eco-sostenibili.

Commenti

commenti

Michele Antonucci

Classe 1984. Car Enthusiast & Automotive Journalist.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.