Fiat Chrysler in Russia nei prime nove mesi registra un +384%

Chrysler Group ha registrato a settembre un aumento delle vendite di auto e Lcv in Russia del 572% a/a a 1746 unita’ per un consuntivo dei primi nove mesi dell’anno in miglioramento del 384% a 6.926. E’ quanto emerge da una nota dell’Association of European Business, nella quale si ricorda che la filiale russa della casa americana Chrysler Rus e’ diventata da inizio anno l’unico distributore ufficiale in Russia dei modelli della controllante Fiat, fino all’anno scorso commercializzati da Sollers. A livello di singoli brand, le vendite del marchio Fiat sono pari a 1.209 a settembre e a 3.181 nei primi nove mesi. Chrysler ha visto le vendite calare da 27 a 17 nel mese e aumentare del 104% a 137 nel cumulato annuo, mentre le vendite dei modelli Jeep sono migliorate lo scorso mese del 125% a 498 unita’ portando il consuntivo annuo a 3.455 esemplari commercializzati (+183%). Infine il brand Dodge aumenta le vendite mensili dell’83% a 22 unita’ e quelle complessive dell’8% a 153.

Il mercato russo ha registrato a settembre un aumento delle vendite di auto e veicoli commerciali leggeri del 10% a 259.582 unita’ e del 14% a 2.187.797 nel periodo gennaio-settembre. Joerg Schreiber, presidente del comitato automobilistico dell’associazione, ha sottolineato che “la fase calda delle veloce crescita rispetto all’anno scorso in Russia e’ chiusa, per ora. Tuttavia, considerando la situazione nel resto dell’Europa, un aumento delle vendite del 10% e’ e’ un risultato di tutto rispetto”.

Fonte Milano Finanza – Borsa Italiana

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.