Maserati MSG Racing termina al terzo posto in gara uno nel doppio appuntamento dell’E-Prix di Giacarta 2023

La gara in numeri

Edoardo Mortara
FP1 // P2
FP2 // —
Qualifiche gara uno // P6 [1:08.704, Quarti di finale 4]
Gara uno // P6
Giro più veloce // 1:10.521
Posizione in campionato // P17 [13 punti]

Maximilian Günther
FP1 // P1
FP2 // P1
Qualifiche gara uno // P1 [1:08.141, Finale]
Gara uno // P3
Giro più veloce // 1:10.263
Posizione in campionato // P10 [42 punti]

Maserati MSG Racing
Posizione in campionato // P7 [55 punti]

Il resoconto

Maserati MSG Racing torna sul podio nella prima gara dell’E-Prix di Giacarta 2023: nella capitale indonesiana Maximilian Günther si classifica terzo dopo essere partito dalla pole position.

Max ha dimostrato di essere in ottima forma in tutto il fine settimana e ha terminato entrambe le sessioni di prova facendo segnare il miglior tempo prima di risultare il più veloce nel proprio gruppo e di accedere alla fase a eliminazione diretta.

Nei testa a testa ha affrontato e battuto il compagno di squadra, Edoardo Mortara, che è partito sesto, quindi ha sconfitto Pascal Wehrlein, aggiudicandosi un posto nella finale.

Impostosi in finale contro il pilota del team Andretti Jake Dennis per 0,341 millesimi e avendo così ottenuto la prima pole position della sua carriera in Formula E, Max ha pienamente sfruttato il piazzamento in prima fila facendo un’ottima partenza.

Il giovane tedesco ha immediatamente preso la testa della corsa mentre Edo perdeva terreno dopo aver subito un sorpasso da parte dell’olandese Robin Frijns, che l’italo-svizzero ha nuovamente superato al termine del terzo giro.

Impegnato a risparmiare energia durante le fasi iniziali della gara, Max ha ceduto la testa della corsa a Pascal Wehrlein al quarto giro, per poi passare nuovamente il pilota della Porsche, che nel giro successivo ha attivato l’Attack Mode.

Max ha fatto altrettanto e, dopo aver riguadagnato la leadership, si è sistemato in seconda posizione attivando per l’ultima volta l’Attack Mode.
Nel frattempo Edo, coinvolto nella lotta per il quinto posto e dopo aver battagliato con Jean-Eric Vergne, ha ingaggiato un duello con Nick Cassidy, superando il neozelandese al ventiseiesimo dei trentasei giri.

Nella lotta per la testa della corsa, Max ha perso una posizione nei confronti di Jake Dennis, che ha optato per la strategia dell’overcut, e ha terminato la gara al terzo posto dopo aver continuato a tallonare il britannico fino alla bandiera a scacchi.

Edo ha completato la doppietta nei primi dieci con il sesto posto, consentendo così a Maserati MSG Racing di guadagnare in totale ventisei punti in gara uno e di superare la scuderia Nissan nel mondiale costruttori.

L’E-Prix di Giacarta prosegue domenica 4 giugno con gara due, che sarà corsa su una distanza più lunga di trentotto giri.

Le parole dei protagonisti

James Rossiter, Team Principal di Maserati MSG Racing
“Oggi la squadra ha fatto una grande prestazione. Fin dalla prima luce verde di venerdì la macchina è sempre stata in ottima posizione, mentre Max ha fatto segnare il miglior tempo in tutte le sessioni e ha terminato la qualifica con un’eccellente pole position. La squadra si è comportata bene in gara, e tornare sul podio è stato bellissimo. Dopo aver rinunciato alla seconda sessione di prove libere, Edo è riuscito a recuperare splendidamente fino a chiudere le qualifiche al sesto posto e a raggiungere il suo miglior risultato della stagione. Ciò ha consentito al team di guadagnare il maggior numero di punti fino a questo momento. Abbiamo molti dati da analizzare e penso che abbiamo ancora il potenziale per migliorare le nostre prestazioni; perciò, dobbiamo riorganizzarci per presentarci ancora più forti domani”.

Edoardo Mortara, pilota, Maserati MSG Racing
“È stata una giornata positiva per me, ed è bello essere di nuovo nei primi dieci. Nel prime prove libere abbiamo avuto un buon ritmo, poi, malgrado non abbia potuto girare nella FP2, sono riuscito ad arrivare alla fase dei duelli e a partire sesto. A causa della temperatura elevata e dell’umidità, la gara è stata molto intensa, inoltre non essendo possibile risparmiare molta energia, si sono visti pochi sorpassi. Ho terminato nella posizione da cui ero partito ottenendo punti utili per la squadra e ora dobbiamo fare in modo di mantenere questo livello di prestazioni per il resto della stagione”, 

Maximilian Günther, pilota, Maserati MSG Racing
“Quando parte dalla pole position, un pilota da corsa vuole sempre vincere, però sono felice e soddisfatto della prestazione di oggi. La macchina era buona, alla partenza siamo stati in testa per alcuni giri e per tutta la gara siamo stati nelle prime posizioni. Sfortunatamente non avevamo abbastanza potenza per battere Pascal [Wehrlein] e Jake [Dennis]. È bello tornare sul podio, e sono felice di ciò che ho fatto finora in questo fine settimana. Oggi abbiamo dato tutto e cercheremo di migliorare ancora e di fare ulteriori progressi per riuscire, spero, a ripetere la prestazione o a fare ancora meglio domani”.

Giovanni Sgro, Head of Maserati Corse
“L’inizio del fine settimana di gare a Giacarta è stato incredibile, con la nostra prima pole position e un nuovo podio. Max e Edo hanno avuto un’ottima giornata e gli sforzi del team stanno dando risultati. È fantastico che entrambi i piloti siano andati a punti, e siamo pronti per la gara di domani”.

Commenti

commenti

Michele Antonucci

Classe 1984. Car Enthusiast & Automotive Journalist. Fondatore e Web Master di www.mitoalfaromeo.com ( 2000), www.dauniacom.it (2002) e www.guidoitaliano.it ( 2011); giornalista pubblicista dal 2019 presso l'ODG della Puglia. Nel settore automotive dal 2006. Ha svolto i seguenti ruoli: Sales Brand Manager Jeep e Alfa Romeo presso un dealer FCA. Zone Manager After Sales con Euromaster Italia SRL, Michelin Italiana SPA, Peugeot Automobili Italia SPA e Goodyear Dunlop Tyres Italia SPA in tutto il Sud Italia. Da gennaio 2023 Dealer Manager per conto di Fit2You Broker ai dealer auto e moto di quattro regioni del Sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.