UN ANNO DI GRANDI VITTORIE PER IL GRUPPO BREMBO:
TAGLIATO IL TRAGUARDO DEI 600 TITOLI
NELLE PRINCIPALI COMPETIZIONI MOTORSPORT

Brembo, leader mondiale negli impianti frenanti, taglia il traguardo degli oltre 600 titoli mondiali conquistati dal 1975 a oggi: grazie a 62 titoli mondiali ottenuti nelle principali competizioni Racing del 2022 – a due e a quattro ruote – Brembo conferma la propria supremazia tecnologica nel Motorsport e continua a collezionare numeri da record su ogni circuito del mondo. Un 2022 ricco di successi, soltanto per citare i più importanti: dal secondo campionato mondiale consecutivo di Formula 1 vinto da Max Verstappen-Oracle Red Bull Racing con pinze Brembo, al successo di Pecco Bagnaia-Ducati Lenovo Team in MotoGP – dopo 15 anni dall’ultimo trionfo – con l’intero impianto frenante Brembo e le ruote Marchesini, al mondiale WorldSBK in cui ha trionfato Alvaro Bautista-Aruba.it Racing-Ducati con l’impianto frenante Brembo e le ruote Marchesini, passando per il campionato di Formula E in cui Brembo ha fornito i propri impianti frenanti a tutti i piloti, fino alla vittoria di Augusto Fernandez-Red Bull KTM Ajo in Moto2, di Izan Guevara-GASGAS Aspar in Moto3 e di tanti altri campioni del mondo nel palcoscenico delle competizioni Motorsport. Tutti questi piloti si sono affidati all’eccellenza degli impianti frenanti Brembo.

Una lunga esperienza nel mondo del Racing che si conferma un formidabile laboratorio per Brembo, in cui vengono testate le soluzioni tecnologiche più innovative, che vengono poi trasferite su veicoli stradali. Un approccio in linea con la mission di Brembo di diventare un autorevole Solution Provider al fianco dei grandi produttori di auto e moto per fornire soluzioni all’avanguardia e sostenibili che garantiscano la migliore esperienza di guida. Titoli Motorsport che comprendono anche gli importanti traguardi ottenuti con Marchesini, AP Racing, SBS Friction e J.Juan, aziende che sono state acquisite dal Gruppo Brembo tra l’inizio degli anni 2000 e il 2021. In Formula 1 tutti i 22 GP disputati nella stagione attuale sono stati vinti da vetture fornite di componenti del gruppo Brembo. L’azienda bergamasca può vantare vittorie in 485 Gran Premi su 829 che si sono disputati dal 1975 – anno di esordio nel campionato – a oggi, per un totale di 28 campionati del mondo piloti e 32 campionati del mondo costruttori vinti con i principali team.



Continua il dominio assoluto anche in MotoGP, a cui si aggiungono nuovi successi in Moto2, Moto3 e World Superbike (anche con Marchesini). Superate le 500 vittorie nella classe regina (classe 500 e MotoGP) in cui Brembo ha esordito nel 1995: per la settima stagione consecutiva Brembo ha fornito tutti i piloti – quest’anno ben 31 – che hanno corso almeno una gara in MotoGP, affidandosi agli elevati livelli di performance e sicurezza garantiti dai componenti Brembo.
Brembo può dunque vantare il successo in 34 campionati del mondo piloti e 35 campionati del mondo costruttori vinti con i principali team di MotoGP.
Il 2022 si conferma un anno vincente anche nel Motorsport elettrico. Quarta stagione consecutiva per Brembo come fornitore esclusivo di tutte le 24 monoposto full electric Gen2 del campionato FIA Formula E e quarto campionato consecutivo corso da Brembo nel campionato FIM MotoE World Cup accanto alle 18 Ego Corsa di Energica Motor Company.

Oltre ai già citati campionati di Formula 1, Formula E, MotoGP, Moto2, Moto3 e WSBK, è doveroso ricordare anche i campionati WEC, GT, IMSA, IndyCar, MX2, Enduro, Trial, Formula 2, Formula 3, WRC, Super Formula, Rally Dakar e tanti altri ancora, per un totale di oltre 600 titoli mondiali vinti dal 1975 ad oggi nelle diverse categorie.

Commenti

commenti

Michele Antonucci

Classe 1984. Car Enthusiast & Automotive Journalist.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.