Un miliardo di euro di investimenti automotive in Emilia Romagna per l’auto elettrica : arriva il costruttore cinese FAW e l’azienda statunitense Silk EV, ecco l’annuncio del governatore Bonaccini

Il Gruppo cinese FAW, il più grande produttore di auto del Paese asiatico, e l’americana Silk EV, hanno firmato una joint venture per realizzare un progetto di investimento da UN MILIARDO di euro, che prevede la nascita di un polo all’avanguardia in Emilia-Romagna dove progettare e produrre auto di alta gamma full electric e plug-in. Questa mattina l’annuncio, dopo l’incontro istituzionale che abbiamo avuto in videoconferenza con i presidenti di FAW, Xu Liuping, di Silk EV, Jonathan Krane, e le autorità cinesi. A disegnare la nuova linea di vetture sarà Walter De Silva. Non appena possibile, insieme ai vertici delle due società decideremo dove realizzare il nuovo polo motoristico, che sarà all’interno del territorio della Motor Valley.Il fatto che la scelta sia caduta sulla nostra Motor Valley, la sola a livello mondiale, ci riempie d’orgoglio e premia gli investimenti che abbiamo fatto in ogni ambito, puntando sulla qualità: le reti dell’alta formazione e dell’alta tecnologia che vedono insieme università e imprese, i saperi e le professionalità che qui si possono trovare, ricerca e sviluppo, la logistica, la qualità della vita stessa, così come la capacità di risposta e di fare sistema di istituzioni ed enti locali. Un progetto che si inserisce perfettamente nel Green New Deal cui guarda l’Europa, che ha nella motorizzazione ibrida, elettrica e in prospettiva all’idrogeno, una delle proprie priorità. Occupazione di qualità, prodotti ad alto valore aggiunto e sostenibilità ambientale, in linea con gli obiettivi che ci siamo dati con tutte le parti sociali nel nuovo Patto per il Lavoro e per il Clima. Questa è la strada che vogliamo percorrere per uscire dalla crisi e ripartire più forti di prima, per riprogettare il nostro futuro economico e sociale. E’quanto ha dichiarato sul suo profilo social il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.