Termini Imerese: DR chiede altro tempo ma il Governo è alla ricerca di altre soluzioni (AGI)

Il governo cerchera’ altre soluzioni a quella di Dr Motor di Massimo Di Risio. Lo hanno dichiarato i sindacati al termine della riunione al Mse sul futuro di Termini Imerese. Secondo quanto riferito dai sindacati, l’imprenditore molisano avrebbe chiesto altri 15 giorni per trovare le garanzie finanziarie ma il governo avrebbe deciso di cercare altre strade per risolvere la questione del sito siciliano. Secondo Eros Panicali segretario nazionale della Uilm “si riapre tutto. Leggi la notizia sul sito dell’AGI

Commenti

commenti

Un pensiero riguardo “Termini Imerese: DR chiede altro tempo ma il Governo è alla ricerca di altre soluzioni (AGI)

  • 23 Settembre 2013 in 17:48
    Permalink

    Mi auguro che la DR risolva presto i suoi problemi e riprenda la regolare produzione. Secondo me sono stati distratti troppo dalla questione “Termini Imerese” e questo ha creato problemi alla regolare produzione in Molise. In giro per Isernia si erano viste anche altre vetture di derivazione cinese che provavano, ma poi non si è fatto più nulla. Se fossi io nel management della DR, lascerei perdere Termini Imerese (fonte di guai per la Fiat! Eppoi, chi ci combatte coi sindacati siciliani??) e mi concentrerei sui nuovi modelli da produrre in Molise, con un occhio alla qualità e ai conti. In quest’ottica, sicuramente i risultati commerciali non mancheranno!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.