Il brand Lancia al 64° Salone Internazionale di Francoforte

Thema, Voyager e Flavia Cabrio: ecco i primi tre modelli frutto dell’alleanza tra la nuova Lancia e la nuova Chrysler “sfilare” sulla prestigiosa passerella del Salone Internazionale di Francoforte. Sono tutti prodotti unici che esprimono perfettamente i valori condivisi da Lancia e Chrysler, ormai divenuti un’identità sola: dall’eleganza all’innovazione tecnologica, dalla storia secolare alla volontà di eccellere in futuro. Sullo stand allestito a Francoforte il pubblico potrà ammirare anche i modelli Musa e Delta a completamento della gamme premium più ampia al mondo che va dal segmento B a quello dei Large MPV.
Proprio il tema della “doppia anima”, insita nell’unione tra Lancia e Chrysler, è il concept intorno al quale si sviluppa l’area espositiva dando vita ad un movimento sinuoso di forme e linguaggi espressivi. Un ambiente suggestivo, quindi, che consente al pubblico di scoprire questa nuova dinastia automobilistica che racchiude il meglio di due culture industriali: l’esuberanza dello stile, l’expertise per la “stress-free experience” e la funzionalità propri del marchio Chrysler assieme al gusto, all’innovazione e all’amore per l’artigianalità che da sempre contraddistinguono Lancia.

Lancia Flavia Cabriolet - www.guidoitaliano.it -
Lancia Flavia Cabriolet - www.guidoitaliano.it -

Tutte le nuove vetture Lancia sono la risposta ai desideri di un cliente raffinato che si riappropria del piacere di “avere”, ma senza esibire né ostentare le proprie possibilità economiche; un cliente che sa integrare valori concettualmente opposti come tradizione e innovazione, razionalità ed emozione, individualismo e sensibilità sociale. È il mondo dell’esclusività, non più legato all’idea del possesso di oggetti preziosi e costosi, ma al piacere e alla gratificazione soggettiva. Per questo cliente la qualità della nuova Lancia compie un passo avanti regalando una nuova esperienza a bordo delle sue vetture grazie all’uso di materiali pregiati, alla cura artigianale dei dettagli e ad un’innovazione tecnologica sempre “al servizio” del guidatore e dei passeggeri.
Protagonista assoluta dello stand la Lancia Thema, la prima ammiraglia globale che unisce il meglio dei due mondi diventando il paradigma della nuova Lancia. Come la prima Thema del 1984, la nuova berlina alto di gamma affronta il più difficile, ma anche il più prestigioso, dei segmenti con l’ambizione di offrire una vera alternativa.
L’obiettivo non è di quelli facili da raggiungere, se teniamo conto che il target di mercato al quale si fa riferimento è formato dai clienti più esigenti abituati ad avere il meglio. Esiste, tuttavia, in questa particolare fascia una precisa tendenza verso un’esclusività più personale. Affiora, insistente, la domanda di una tecnologia meno fredda di quella fin qui offerta, la richiesta di maggior calore, maggiore artigianalità, maggiore temperamento. Ed è qui che s’inserisce Lancia Thema, l’ammiraglia globale che coniuga dimensioni, comfort e presenza su strada, caratteristiche tipicamente americane, con la cura artigianale “Made in Italy”, il silenzio ovattato delle grandi Lancia e la qualità di materiali e tessuti che “vestono” con eleganza la tecnologia più avanzata al servizio del comfort e della sicurezza.
Sono proprio queste le peculiarità che rendono la nuova berlina di prestigio Lancia qualcosa di speciale, un prodotto che nell’impiego di tutti i giorni trasforma il concetto di semplice “mezzo di trasporto” in un’esaltante esperienza di viaggio, perché un “grande viaggio” non è fatto solo di partenza e arrivo, ma è un susseguirsi di emozioni e scoperte lungo il tempo che scorre.

Lancia Voyager - www.guidoitaliano.it -
Lancia Voyager - www.guidoitaliano.it -

Commercializzata a partire da ottobre in tutte le concessionarie europee, Lancia Thema è disponibile in tre allestimenti – Gold, Platinum ed Executive – e tre motorizzazioni: il benzina 3.6L V6 da 286 CV con cambio automatico a 8 rapporti e i diesel 3.0L V6 da 190 CV e 239 CV, entrambi dotati di cambio automatico a 5 rapporti.
Seconda novità della nuova gamma Lancia è la nuova Voyager, un’invenzione Chrysler che ha cambiato il linguaggio automobilistico inserendo una nuova parola e generato un nuovo mondo: MPV, l’arte del viaggio. Vera e propria icona degli MPV (Multi-Purpose Vehicle) con 27 anni di vita e più di tredici milioni di unità vendute in 120 Paesi del mondo, oggi il modello americano “incontra” lo stile italiano trasformandosi in un esclusivo monovolume alto di gamma dove l’expertise Chrysler per il viaggio si unisce a quella Lancia per il piacere di guida, il benessere a bordo, la silenziosità nell’abitacolo, l’arte del dettaglio e il gusto del “made in Italy”.
Nasce così la miglior Voyager di sempre che raccoglierà il testimone dalla Lancia Phedra per scrivere un’altra pagina di storia in questa categoria. Sullo stand è presente un esemplare, in allestimento Gold, equipaggiato con il Diesel 2.8 da 163 CV Euro5 e contraddistinto, all’esterno, in colore Dark Charcoal mentre all’interno spiccano la pregiata selleria in pelle nera con sistema di intrattenimento con DVD montati sulla seconda e terza fila, navigatore, Keyless entry e rear Back-up camera.
Commercializzata a partire da ottobre in tutte le concessionarie europee, Lancia Voyager sarà disponibile nell’allestimento Gold e con due motorizzazioni: il benzina 3.6L V6 da 287 CV con cambio automatico a 6 rapporti ed il diesel 2.8L V6 163 CV a 6 rapporti.
Dalla fusione di idee e competenze tra Chrysler e Lancia possono coniarsi nuove straordinarie espressioni di arte automobilistica con tempi inimmaginabili. Una dimostrazione concreta è l’affascinante Lancia Flavia Cabrio esposta a Francoforte, la quintessenza del piacere di guida “open air” con 4 posti veri, contraddistinta da una carrozzeria bianco tristrato e interni in pelle pregiata. Equipaggiata con un propulsore a benzina 2,4 litri da 175 CV e cambio automatico a 6 marce, la vettura offre di serie una ricchissima dotazione “all inclusive”.
Spazio anche per la nuova “mini ammiraglia” Lancia Ypsilon che a Francoforte è presente con tre esemplari della nuova Ypsilon – una Gold 1.2 da 69 CV e due versioni (Gold e Platinum) equipaggiate con l’innovativo 0.9 TwinAir da 85 CV – un campione piccolo ma significativo della gamma in termini di colori, optional disponibili e accessori.
Proposta, per la prima volta, con cinque porte in modo d’accogliere con maggiore comodità gli amanti dello charme, dell’eccellenza tecnologica e dell’unicità stilistica Lancia, la nuova Ypsilon è un vero e proprio “concentrato” di eleganza, tecnologia e potenza in soli 3,80 metri, che è commercializzata da giugno nei maggiori mercati europei e da settembre con marchio Chrysler in Gran Bretagna e Irlanda.
Dopo 25 anni e oltre 1 milione e mezzo di vetture circolanti, la nuova “mini ammiraglia” Lancia conferma il carattere di fondo delle versioni precedenti, fatto di una personalità distintiva che seduce con la propria bellezza ed eleganza, al quale aggiunge una tecnologia all’avanguardia, nel campo delle motorizzazioni e del comfort, capace sia di contenere emissioni e consumi – grazie a tecnologie come TwinAir, Multijet II e Start&Stop – sia di offrire comfort di riferimento grazie a contenuti unici in questa categoria tra i quali i nuovissimi “Blue&Me-TomTom LIVE” e “Smart fuel” system”, oltre agli innovativi Magic Parking, proiettori allo Xenon e fanali posteriori a LED.
La nascita della nuova Lancia continua con l’evoluzione delle icone della gamma. Come dimostra la nuova Delta, modello di svolta del Marchio che ha introdotto un nuovo concetto trasferendo nel segmento C gli attributi di un’ammiraglia. In 4 metri e mezzo racchiude lusso e spazio interno di categoria superiore: i sedili diventano chaise-longue, i rivestimenti lasciano posto a texture preziose e la magia del comfort e del silenzio avvolge i passeggeri ad ogni viaggio. Rinnovata di recente con la gamma 2011, oggi a Francoforte debutta la nuova versione equipaggiata con il motore bi-fuel 1.4 Turbo Jet da 120 CV EURO 5 che sarà in commercio in tutti i mercati europei in tre diversi allestimenti (Steel, Silver e Gold).
Completa l’esposizione a Francoforte il modello Musa, espressione del miglior Made in Italy in grado di unire il comfort, lo spazio e la classe di una limousine, all’agilità e alla compattezza di una city-car. L’esemplare in mostra è una Platinum 1.4 16v da 95 CV (Euro5) e Start&Stop di serie contraddistinta da una carrozzeria bicolore (Bianco Angelico/Nero Masaccio).

Lancia Thema MY 2012 - www.guidoitaliano.it -
Lancia Thema MY 2012 - www.guidoitaliano.it -

Infine, attraverso la distribuzione di materiale informativo e l’allestimento di alcuni materiali dedicati sullo stand, il pubblico potrà conoscere i prodotti di FGA Capital, società finanziaria (joint venture Fiat Group Automobiles e Crédit Agricole) specializzata nel settore automobilistico. La società è operativa nei principali mercati europei, ed in Germania con FGA Bank, con un’unica mission: supportare le vendite di autoveicoli di tutti i marchi Fiat Group Automobiles attraverso prodotti finanziari innovativi e completi di servizi ad alto valore aggiunto dedicati alla rete dei concessionari, ai clienti privati e alle aziende.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.